Cerca nel blog

martedì 30 luglio 2013

Torta salata con spinaci e philadelphia

Le torte salate sono sempre apprezzate nelle cene di gruppo: facilmente divisibili e sempre saporite, sono anche facili da trasportare quando la cena non si tiene a casa propria.
Le basi per le torte salate sono tante, ma personalmente apprezzo molto quella fatta con la pasta brisè (detta anche pasta brisa). Meno grassa della pasta sfoglia e anche meno dolciastra, ha la consistenza perfetta per le torte salate.

Mi è capitato di avere l'intenzione di fare una torta salata con spinaci e mozzarella, ma solo troppo tardi mi sono accorta che mi mancava la mozzarella. E' così che arrangiandomi con quello che avevo a casa è nata la torta salata con spinaci e philadelphia, che a gusto mio (e non solo) è migliore dell'originale.

Tempo di preparazione: 15 minuti più la cottura in forno
Torta salata con spinaci e philadelphia





Ingredienti

- 100 gr di philadelphia

- 6 cubetti di spinaci surgelati

- grana qb

- 1 base pronta di basta brisè (oppure 250 gr)

- sale qb

- olio di oliva qb

Occorrente

-Un pentolino

-Una teglia da forno

-Una padella



Procedimento

  • Sbollentate gli spinaci nel pentolino in acqua salata, poi scolateli per bene e versateli nella padella con un filo di olio.
  • Preriscaldate il forno a 200° circa.
  • Passate gli spinaci in padella (se volete potete anche insaporirli con un po' di cipolla) per qualche minuto e poi aggiungete il philadelphia mescolando il tutto un po'. Fate attenzione a non scioglierlo del tutto ma a creare zone di formaggio che poi daranno un sapore più deciso alla torta.

  • Preparate la base di pasta brisè nella teglia, utilizzando la carta forno. Con una forchetta fate dei buchetti sul fondo per evitare bolle d'aria. Sui lati la pasta deve eccedere in modo da poter poi creare il bordo e rendere la torta facile da afferrare.
  • Versate il composto della padella nella teglia, spolverate con grana e richiudete i bordi su se stessi.
  • Infornate la torta per circa 15 minuti, controllando al cottura. Deve restare dorata.
  • Appena pronta sfornatela, lasciatela raffreddare un po' e buon appetito!



Nessun commento:

Posta un commento

Etichette

adolescenti (4) aiuto (2) alcolismo (3) alcool (3) alimentazione (27) amici (3) amicizia (2) ansia (6) antipasto (3) asma (1) attacchi di panico (2) attività fisica (1) autostima (2) bambini (14) bibite gassate (1) birra (1) broccoli (3) buone abitudini (3) caffè (1) calcio (1) calma (1) cancro (4) cannoli (1) capricci (1) carciofi (2) carne (2) castigo (1) cavolfiore (2) cena (1) cereali (2) cibi (5) cibi contaminati (1) cibo spazzatura (1) cioccolato (6) cocco (1) codice risparmio (1) colazione (1) colesterolo (1) comprare (2) compro oro (1) comunicare (3) conseguenze (2) conservanti (1) consigli (8) contorno (17) contraffazione (1) contro (1) coppia (4) cornetti (1) correre (1) costi (1) cotolette (3) crema (1) crema di limone (1) crescita personale (20) critica (1) cronaca (1) cucina light (4) denaro (3) depressione post partum (1) dialogo (4) dieta mediterranea (1) diete (7) dimagrire (6) dipendenza (1) disciplina (1) disponibilità (1) disturbi (2) divorzio (1) dolci (8) donne (2) dormire (1) educazione (12) email (1) fagottini (2) fame nervosa (3) famiglia (27) famiglia allargata (1) fast food (1) favole (1) felicità (6) femminicidio (1) fibre (1) figli (26) figli contesi (1) fiori di zucca (2) fobie sociali (1) Foodsharing (1) frittata (2) frutta (6) funghi (2) furto (1) gamberi (1) gateau (1) gelato (1) genetica (1) genitori (14) giocare (1) gioco (1) gioco in scatola (1) ictus (2) impazienza (3) importanza (1) infanzia (1) insegnare (1) insonnia (2) integrale (1) internet (4) involtini (1) involtini di pollo (2) ipertensione (1) kit di pronto soccorso (1) lasagne (1) latte (3) lavorare (1) legumi (1) lenticchia (1) lettura (1) litigare (1) mamma (2) mamme (2) mamme lavoratrici (2) mancanza di tempo (2) mandorle (1) matrimonio (2) melanzane (6) menopausa (1) merendine (2) messaggi (1) moda (2) monopoly (1) mortadella (1) mousse (1) mozzarella di bufala (1) muffin (1) multitasking (1) nascita di un figlio (1) nervosismo (3) nutella (4) obesità (1) OGM (1) olio di oliva (1) omega 3 (1) omicidio (1) osteoporosi (1) pancetta (2) pane (3) panettone (1) panna (2) papà (2) parmigiana (1) parmigiana di melanzane (1) pasta (6) pasta brisée (3) pasta sfoglia (6) pastella (1) pasti (2) patate (3) paura di fallire (2) pazienza (2) pensieri negativi (1) peperoni (3) perdere peso (5) pesce (9) pesto (1) philadelphia (3) pigrizia (2) pistacchio (8) pizza (6) pollo (3) polpette (4) polpo (1) pranzo (1) prevenzione (5) primi piatti (10) privacy (1) pro (1) procrastinare (1) prospettive (1) psicologia (31) psicosi (1) punizione (1) qualità (2) rabbia (1) ragù (1) regole (4) responsabilità (2) ricette (53) ricette dolci (16) ricotta (4) rimandare (1) rimedi (1) rimprovero (1) rincari (1) riso (3) riso venere (2) risparmio (1) ristoranti (1) rotolo (4) rubare (1) salame turco (1) sale (1) salmone (1) salsa rosa (1) salute (21) sana alimentazione (11) scaloppine (1) secondi (11) sformato (3) sicurezza (2) sigaretta (1) sintomi (2) sistema immunitario (1) smettere di fumare (1) social network (3) sodio (1) soldi (2) sonno (2) sostegno (1) speck (3) spendere (1) spesa (2) spiedini (1) spinaci (6) sport (1) sprechi (4) stress (6) stuzzichini (2) suggerimenti (3) sughi (1) svantaggi (3) sviluppo (1) tecnologia (1) torta (8) torta di limone (1) torta di mele (1) torta farcita (2) torta marmorizzata (1) torta salata (3) tossicodipendenza (1) tristezza (2) ubriachezza (2) uova (2) vantaggi (4) verdure (5) vino (1) violenza domestica (2) violenza sulle donne (1) vittime (1) wurstel (1) zucca gialla (2) zucchine (3)