Cerca nel blog

lunedì 20 maggio 2013

Pizza con panna, spinaci e speck

La pizza... una delle cose più buone che esiste.
Sebbene sappia apprezzare anche la ricetta classica della pizza, come quella margherita, a me spesso piace pasticciare. Una volta, qualche anno fa, in una pizzeria ho trovato sul menù una pizza senza pomodoro e condita con panna, spinaci e speck. Mi sembrò buonissima alla prova assaggio, anche perché io prediligo per gusto le salse bianche.
E così ho provato a riprodurla in casa. E' venuta buona e da allora periodicamente la rifaccio.
Ieri serata pizza... 
La pasta per la pizza la lascio impastare al mio “assistente”, ma del condimento mi occupo io. 
Ecco come preparare quindi questa pizza “alternativa”.
Tempo di preparazione: con l'impasto pronto mezzora in tutto, compresa la cottura in forno.
Pizza con panna, spinaci e speck

Ingredienti
  • 250 gr di pane in pasta
  • 4 cubetti di spinaci congelati
  • 350 ml di panna da cucina
  • 5 fettine di speck
  • olio qb
  • sale qb
  • grana qb

Occorrente
-Un mattarello
-Un pentolino piccolo
-Una teglia grande
-Un foglio di carta forno

Procedimento
  • Mettete a sbollentare gli spinaci in acqua salata, e poi scolateli e strizzateli per bene facendoli raffreddare.
  • Preriscaldate il forno a 240°.
  • Col mattarello stendete la pasta sul foglio di carta forno secondo il vostro gusto. Io la preferisco sottile, ma c'è chi ama la pasta più spessa.
  • Mettere la pasta distesa nella teglia con tutta la carta forno e stendetevi sopra metà della panna da cucina.
  • Spolverate leggermente col sale, perché la panna è insipida.
  • Aggiungete gli spinaci, avendo cura di distribuirli in modo uniforme e poi ricoprite con l'altra metà della panna da cucina e un'altra spolverata leggera di sale.
  • Aggiungete le fettine di speck. Personalmente preferisco sfilettarle per evitare che
    al momento dell'assaggio la fetta venga tutta via al primo morso, ma va bene anche metterle per intero.
  • Date una passata di olio per insaporire.
  • Spolverate tutta la superficie della pizza con del grana.
  • Infornate la pizza nel ripiano centrale per circa 20 minuti.
  • Buon appetito!!
    NB: è consigliabile consumarla calda.

    Torta di pasta sfoglia con broccoli e mozzarella 

1 commento:

Etichette

adolescenti (4) aiuto (2) alcolismo (3) alcool (3) alimentazione (27) amici (3) amicizia (2) ansia (6) antipasto (3) asma (1) attacchi di panico (2) attività fisica (1) autostima (2) bambini (14) bibite gassate (1) birra (1) broccoli (3) buone abitudini (3) caffè (1) calcio (1) calma (1) cancro (4) cannoli (1) capricci (1) carciofi (2) carne (2) castigo (1) cavolfiore (2) cena (1) cereali (2) cibi (5) cibi contaminati (1) cibo spazzatura (1) cioccolato (6) cocco (1) codice risparmio (1) colazione (1) colesterolo (1) comprare (2) compro oro (1) comunicare (3) conseguenze (2) conservanti (1) consigli (8) contorno (17) contraffazione (1) contro (1) coppia (4) cornetti (1) correre (1) costi (1) cotolette (3) crema (1) crema di limone (1) crescita personale (20) critica (1) cronaca (1) cucina light (4) denaro (3) depressione post partum (1) dialogo (4) dieta mediterranea (1) diete (7) dimagrire (6) dipendenza (1) disciplina (1) disponibilità (1) disturbi (2) divorzio (1) dolci (8) donne (2) dormire (1) educazione (12) email (1) fagottini (2) fame nervosa (3) famiglia (27) famiglia allargata (1) fast food (1) favole (1) felicità (6) femminicidio (1) fibre (1) figli (26) figli contesi (1) fiori di zucca (2) fobie sociali (1) Foodsharing (1) frittata (2) frutta (6) funghi (2) furto (1) gamberi (1) gateau (1) gelato (1) genetica (1) genitori (14) giocare (1) gioco (1) gioco in scatola (1) ictus (2) impazienza (3) importanza (1) infanzia (1) insegnare (1) insonnia (2) integrale (1) internet (4) involtini (1) involtini di pollo (2) ipertensione (1) kit di pronto soccorso (1) lasagne (1) latte (3) lavorare (1) legumi (1) lenticchia (1) lettura (1) litigare (1) mamma (2) mamme (2) mamme lavoratrici (2) mancanza di tempo (2) mandorle (1) matrimonio (2) melanzane (6) menopausa (1) merendine (2) messaggi (1) moda (2) monopoly (1) mortadella (1) mousse (1) mozzarella di bufala (1) muffin (1) multitasking (1) nascita di un figlio (1) nervosismo (3) nutella (4) obesità (1) OGM (1) olio di oliva (1) omega 3 (1) omicidio (1) osteoporosi (1) pancetta (2) pane (3) panettone (1) panna (2) papà (2) parmigiana (1) parmigiana di melanzane (1) pasta (6) pasta brisée (3) pasta sfoglia (6) pastella (1) pasti (2) patate (3) paura di fallire (2) pazienza (2) pensieri negativi (1) peperoni (3) perdere peso (5) pesce (9) pesto (1) philadelphia (3) pigrizia (2) pistacchio (8) pizza (6) pollo (3) polpette (4) polpo (1) pranzo (1) prevenzione (5) primi piatti (10) privacy (1) pro (1) procrastinare (1) prospettive (1) psicologia (31) psicosi (1) punizione (1) qualità (2) rabbia (1) ragù (1) regole (4) responsabilità (2) ricette (53) ricette dolci (16) ricotta (4) rimandare (1) rimedi (1) rimprovero (1) rincari (1) riso (3) riso venere (2) risparmio (1) ristoranti (1) rotolo (4) rubare (1) salame turco (1) sale (1) salmone (1) salsa rosa (1) salute (21) sana alimentazione (11) scaloppine (1) secondi (11) sformato (3) sicurezza (2) sigaretta (1) sintomi (2) sistema immunitario (1) smettere di fumare (1) social network (3) sodio (1) soldi (2) sonno (2) sostegno (1) speck (3) spendere (1) spesa (2) spiedini (1) spinaci (6) sport (1) sprechi (4) stress (6) stuzzichini (2) suggerimenti (3) sughi (1) svantaggi (3) sviluppo (1) tecnologia (1) torta (8) torta di limone (1) torta di mele (1) torta farcita (2) torta marmorizzata (1) torta salata (3) tossicodipendenza (1) tristezza (2) ubriachezza (2) uova (2) vantaggi (4) verdure (5) vino (1) violenza domestica (2) violenza sulle donne (1) vittime (1) wurstel (1) zucca gialla (2) zucchine (3)