Cerca nel blog

lunedì 6 maggio 2013

Come imparare a dire di no ad amici o parenti

Questo articolo è dedicato alle persone che incontrano diverse difficoltà a dire di no ad amici o parenti, quando viene loro chiesto qualcosa.
Sono tante le persone che rientrano nella categoria di chi vuole sempre essere gentile e disponibile con tutti. E non che questo sia sbagliato...
Purtroppo chi non sa dire mai di no alle richieste altrui, sa quanto questa caratteristica possa ripercuotersi poi nel suo quotidiano e sulla sua emotività.


Immaginate di tornare a casa dopo una giornata massacrante e di aver voglia solo di andare a letto. Però arriva una telefonata. Potete tenere la bambina alla vostra migliore amica, mentre lei va a fare shopping? Che farete? Troverete il coraggio di dire “oggi non posso”?
Imparare a dire di no agli amici o ai parentiQuesto è un tipico esempio di quanto è fondamentale saper dire di no in certe occasioni.


Una persona che non da dire no, non riesce più a trovare il tempo per prendersi il giusto riposo e per fare le cose che ama e la rilassano.
Ma anche se non ci riuscitei, potete imparare a dire di no.

Ecco qualche piccolo trucco per farlo senza sentirti in colpa.
  1. Guarda, lo farei volentieri, solo che...”
Questo è il modo più morbido di dire di no. La frase lascia trasparire il vostro desiderio di essere di aiuto e soddisfare la richiesta, ma rende chiaro che le circostanze ve lo impediscono. La persona che riceve questa risposta non può arrabbiarsi.
  1. Io proprio non posso, però potresti chiederlo a....”
Questa è la frase perfetta da usare quando vi viene chiesto di fare qualcosa per cui vi mancano le competenze o le risorse necessarie. Col proporre una persona alternativa a cui rivolgersi, dimostrate il vostro interesse ed rimane in ogni caso una forma di aiuto.
  1. In questo momento non posso, magari tra un'ora...”
Questa frase è adatta quando non potete rinviare quello che state facendo, o semplicemente non volete rimandarlo. Chiarisce il fatto che siete disposti a offrire il vostro aiuto, ma potrete farlo in un altro momento.
Per esempio quando qualcuno richiede la vostra attenzione al telefono, mentre ste facendo altro.
    Esiste sempre la giusta frase per ogni occasione. Bisogna solo imparare ad usarle...

2 commenti:

  1. Articolo interessante per aggirare gli approfittatori!!! :)

    RispondiElimina
  2. Ce ne sono fin troppi in giro, non trovi? ;)

    RispondiElimina

Etichette

adolescenti (4) aiuto (2) alcolismo (3) alcool (3) alimentazione (27) amici (3) amicizia (2) ansia (6) antipasto (3) asma (1) attacchi di panico (2) attività fisica (1) autostima (2) bambini (14) bibite gassate (1) birra (1) broccoli (3) buone abitudini (3) caffè (1) calcio (1) calma (1) cancro (4) cannoli (1) capricci (1) carciofi (2) carne (2) castigo (1) cavolfiore (2) cena (1) cereali (2) cibi (5) cibi contaminati (1) cibo spazzatura (1) cioccolato (6) cocco (1) codice risparmio (1) colazione (1) colesterolo (1) comprare (2) compro oro (1) comunicare (3) conseguenze (2) conservanti (1) consigli (8) contorno (17) contraffazione (1) contro (1) coppia (4) cornetti (1) correre (1) costi (1) cotolette (3) crema (1) crema di limone (1) crescita personale (20) critica (1) cronaca (1) cucina light (4) denaro (3) depressione post partum (1) dialogo (4) dieta mediterranea (1) diete (7) dimagrire (6) dipendenza (1) disciplina (1) disponibilità (1) disturbi (2) divorzio (1) dolci (8) donne (2) dormire (1) educazione (12) email (1) fagottini (2) fame nervosa (3) famiglia (27) famiglia allargata (1) fast food (1) favole (1) felicità (6) femminicidio (1) fibre (1) figli (26) figli contesi (1) fiori di zucca (2) fobie sociali (1) Foodsharing (1) frittata (2) frutta (6) funghi (2) furto (1) gamberi (1) gateau (1) gelato (1) genetica (1) genitori (14) giocare (1) gioco (1) gioco in scatola (1) ictus (2) impazienza (3) importanza (1) infanzia (1) insegnare (1) insonnia (2) integrale (1) internet (4) involtini (1) involtini di pollo (2) ipertensione (1) kit di pronto soccorso (1) lasagne (1) latte (3) lavorare (1) legumi (1) lenticchia (1) lettura (1) litigare (1) mamma (2) mamme (2) mamme lavoratrici (2) mancanza di tempo (2) mandorle (1) matrimonio (2) melanzane (6) menopausa (1) merendine (2) messaggi (1) moda (2) monopoly (1) mortadella (1) mousse (1) mozzarella di bufala (1) muffin (1) multitasking (1) nascita di un figlio (1) nervosismo (3) nutella (4) obesità (1) OGM (1) olio di oliva (1) omega 3 (1) omicidio (1) osteoporosi (1) pancetta (2) pane (3) panettone (1) panna (2) papà (2) parmigiana (1) parmigiana di melanzane (1) pasta (6) pasta brisée (3) pasta sfoglia (6) pastella (1) pasti (2) patate (3) paura di fallire (2) pazienza (2) pensieri negativi (1) peperoni (3) perdere peso (5) pesce (9) pesto (1) philadelphia (3) pigrizia (2) pistacchio (8) pizza (6) pollo (3) polpette (4) polpo (1) pranzo (1) prevenzione (5) primi piatti (10) privacy (1) pro (1) procrastinare (1) prospettive (1) psicologia (31) psicosi (1) punizione (1) qualità (2) rabbia (1) ragù (1) regole (4) responsabilità (2) ricette (53) ricette dolci (16) ricotta (4) rimandare (1) rimedi (1) rimprovero (1) rincari (1) riso (3) riso venere (2) risparmio (1) ristoranti (1) rotolo (4) rubare (1) salame turco (1) sale (1) salmone (1) salsa rosa (1) salute (21) sana alimentazione (11) scaloppine (1) secondi (11) sformato (3) sicurezza (2) sigaretta (1) sintomi (2) sistema immunitario (1) smettere di fumare (1) social network (3) sodio (1) soldi (2) sonno (2) sostegno (1) speck (3) spendere (1) spesa (2) spiedini (1) spinaci (6) sport (1) sprechi (4) stress (6) stuzzichini (2) suggerimenti (3) sughi (1) svantaggi (3) sviluppo (1) tecnologia (1) torta (8) torta di limone (1) torta di mele (1) torta farcita (2) torta marmorizzata (1) torta salata (3) tossicodipendenza (1) tristezza (2) ubriachezza (2) uova (2) vantaggi (4) verdure (5) vino (1) violenza domestica (2) violenza sulle donne (1) vittime (1) wurstel (1) zucca gialla (2) zucchine (3)